Categoria: Conflitti

Ecowas sfratta Jammeh: un segnale per l’Africa dei presidenti-dinosauri

In queste ore sembrerebbe proprio che la crisi post-elettorale in Gambia si avvii verso una conclusione determinata dall’intervento militare dell’Ecowas, l’organizzazione dei paesi dell’Africa Occidentale. Pare che Yaya Jammeh stia trattando la resa e si stia aspettando che le truppe mauritane lo portino, in sicurezza, fuori dove lo attenderebbe un esilio dorato e la garanzia di non essere perseguito dalla Corte Internazionale.… Continua la lettura

Ancora Boko Haram…il “resuscitato” torna in video

L’anno si chiude con una ri-apparizione. E l’anno nuovo si apre all’insegna delle minacce. Le minacce sono quelle di Abubakar Shekau, il “resuscitato”, leader di Boko Haram che proprio in questi giorni ha pubblicato un video smentendo tutte le voci sulla sua morte, o sulla sua deposizione, o sul suo ferimento, o sulla sua fuga.

Abubakar Shekau, dato morto diverse volte e puntualmente riapparso più minaccioso che mai, anche questa volta ha messo in scena il suo copione.… Continua la lettura

Mali: il terrorismo che non è mai stato sconfitto

Quattro militanti jihadisti hanno attaccato il carcere della città di Niono, nel Mali centrale, liberando decine di detenuti. Lo ha fatto sapere il ministero maliano della Difesa precisando che l’esercito è riuscito a riprenderne alcuni e sta dando la caccia ai restanti.

Nell’attacco una guardia carceraria è stata uccisa e un’altra gravemente ferita. Il commando che ha sferrato l’attacco si sarebbe poi diretto verso Mologo, località a sette chilometri da Niono.… Continua la lettura

Summit dei Grandi Laghi a Luanda

La missione Internazionale nelle regioni orientali del Congo (KEYSTONE/EPA/SARAH ELLIOTT)

La missione Internazionale nelle regioni orientali del Congo (KEYSTONE/EPA/SARAH ELLIOTT)

Luanda, capitale dell’Angola, ospita il vertice dei capi di Stato e di governo della regione dei Grandi laghi. Il summit sarà ospitato dal presidente angolano Eduardo Do Santos e vedrà la partecipazione, di tutti i capi di stato e di governo della regione. Al centro della discussione ci sarà la crisi nella Repubblica democratica del Congo, dove la decisione di rinviare le elezioni presidenziali all’aprile del 2018 ha scatenato proteste e violenze in tutto il paese.… Continua la lettura

Attacchi chimici in Darfur

Un accampamento di profughi in Darfur

Un improvvisato accampamento di profughi in Darfur

Alle atrocità commesse in Darfur, e per le quali il presidente sudanese Omar al Bachir è accusato dalla Corte Penale Internazionale di Crimini di Guerra, ora si aggiungono anche attacchi chimici contro la popolazione civile. Secondo una accusa ben documentata e corredata di testimonianze di Amnesty International, oltre 200 persone, tra cui decine di bambini, sono state uccise in Darfur dalle “armi chimiche” utilizzate dalla forze del Sudan nell’offensiva lanciata lo scorso gennaio.… Continua la lettura

Timbuctu. Crimini di guerra per avere distrutto monumenti

Al Mahdi durante il processo alla Cpi. Photo: Getty Images

Al Mahdi durante il processo alla Cpi. Photo: Getty Images

Per la prima volta la Corte Penale Internazionale ha emesso una sentenza di condanna per un crimine perpetrato contro monumenti storici, di valore simbolico e religioso, protetti dall’Unesco.

Il condannato è Ahmad Al Mahdi Al Faqi, ex capo della polizia islamica del gruppo Ansar Dine che è stato giudicato colpevole di crimini di guerra per avere partecipato alla distruzione dei mausolei a Timbuctu nel nord del Mali nel 2012.… Continua la lettura