Dal vostro inviato in Sud Sudan: 19 marzo, auditorium di Radio Popolare

Immagine 047I giornalisti – che siano della carta stampata, della radio o della televisione – hanno un nemico, anzi due: il tempo e lo spazio. Intendo dire che hanno sempre poco tempo (se sono in televisione o in radio) e poco spazio, cioè poche righe (se sono della carta stampata, per raccontare e spiegare notizie e temi dei quali si occupano. Quando poi si tratta di inviati questi due nemici diventano ancora limitanti.

Un inviato lasciato senza limiti potrebbe raccontarvi la realtà che ha esplorato per ore, potrebbe farvi vedere le fotografie, o le immagini televisive (anche quelle che non sono andate in onda), potrebbe aprirvi scenari illuminanti, potrebbe illustrarvi dettagli e particolari che rendono la situazione affascinante o agghiacciante, potrebbe farvi arrivare sentimenti ed emozioni dei protagonisti. Insomma potrebbe moltiplicare gli elementi con i quali siamo soliti analizzare le cose del mondo, potrebbe renderci più consapevoli.

Ecco, è proprio quello che accadrà mercoledì 19 marzo nell’auditorium di Radio Popolare, in Via Ollearo 5 a Milano, dove il racconto dell’ultimo viaqggio in Sud Sudan diventerà il primo e-book prodotto da Radio Popolare.

DAL_VOSTRO_INVIATO_IN_SUD_SUDANCi sarò io, naturalmente, che racconterò il viaggio nei dettagli, che cercherò di fornire elementi ulteriori a quelli passati nei miei servizi in Radio per comprendere una guerra civile del nostro tempo.

E ci saranno, con me, Marilena Bertini, presidente del CCM, Comitato Collaborazione Medica, che mi ha consentito di abbattere i costi della mia missione, ma soprattutto mi ha fornito un prezioso appoggio logistico sul posto e la competenza e professionalità dei membri della sua organizzazione: medici, infermieri, logisti

Ci sarà anche Alessandro Rocca, cameraman, fotografo e collaudato compagno di molti viaggi che ci farà vedere un breve documentario sul Sud Sudan e sul Dottor Pino Meo, fondatore e anima del CCM, morto l’anni scorso dopo decenni di lavoro tra le popolazione del Sud Sudan.

Naturalmente l’auditorium di Radio Popolare è aperto a tutti. Saranno disponibili anche alcune copie cartacee del libro “Dal Vostro Inviato in Sud Sudan”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *