Il Papa Nero (seconda puntata)

imagesE’ cominciato il conclave e la prospettiva di un Papa nero sembra essersi fortemente ridimensionata rispetto ad un mese fa quando Papa Ratzinger aveva rassegnato le sue clamorose dimissioni. Sempre così. I papabili della prima ora sono, di fatto, bruciati e i veri possibili vincitori cominciano a fare capolino. Comunque le logiche che guideranno i cardinali riuniti in Conclave sono veramente insondabili, di conseguenza nulla è ancora veramente escluso. L’unico vero papabile africano è il cardinale ghanese Peter Turkson. Abbastanza giovane per essere il nuovo pontefice, anzi il pontefice di una svolta che ormai nella Chiesa Cattolica sembra non più prorogabile. Cosa significherebbe per l’Africa un pontefice africano? Più che per l’Africa un Papa Nero avrebbe profondi significati per la Chiesa di Roma che perde vocazioni in Europa e in Nord America, mentre ne guadagna in Africa e non è assolutamente rappresentata nelle gerarchie vaticane.

Un Papa Nero però potrebbe essere molto più incisivo per affrontare alcuni problemi irresolvibili del continente. Anzi più che per affrontarli per farli diventare visibili sui media mondiali e, attraverso questi, entrare nelle stanze della diplomazia mondiale che conta.

Sto pensando a guerre striscianti come quella che si combatte da venti anni nelle regioni orientali del Congo o quella solo apparentemente conclusa del Sudan.

Sto pensando anche ai grandi temi che la diplomazia internazionale non affronta mai a sufficienza: la questione dei bambini-soldato, il traffico di armi, l’annosa questione della formazione dei prezzi internazionali delle materie prime e anche la questione del confronto in Africa tra Islam e Cristianesimo.

Insomma con un Papa Nero, anche al di là della sua volontà, questi temi diventerebbero molto più di attualità. Del resto per capire come potrebbe andare non dobbiamo andare troppo indietro nel tempo. Basta ricordare cosa è successo nel mondo con il Papa Polacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *