Tag: calcio

Potenza del calcio

imagesIn tempi di Confederation Cup è affiorato alla mia mente un ricordo del 2004. Ero entrato in Darfur clandestinamente dal lungo confine che separa questa regione sudanese dal Ciad. Avevo visto villaggi bruciati, i segni della guerra, pozzi avvelenati e profughi. Avevo rischiato: entrare clandestinamente in un paese che non vi da il visto significa che se si ha la sfortuna di essere catturati si può diventare vittima di qualunque vessazione e violenza.… Continua la lettura

C’est l’Afrique, mon ami…

Ecco, la foto che vedete secondo me è simbolica. E’ un’Africa che vuole partecipare. Quell’immagine è la dimostrazione della formidabile voglia di vivere degli africani. Seppure limitati dal fatto di essere nati in paesi che non offrono possibilità di sviluppo, che non offrono chances, che lasciano i bambini in balia di malattie mortali, ma curabili come il morbillo, la malaria, la meningite, la tubercolosi.… Continua la lettura

La rivincita del DNA

A caldo, ancora immerso nella gioia per la vittoria dell’Italia contro la Germania, mi è venuta, inspiegabilmente in mente una visita in Senegal. Il motivo c’è (il nostro cervello lavora sempre attraverso collegamenti logico-razionali o emotivo-sentimentali) e se avrete la pazienza di leggere lo scoprirete. Ho raccontato quella visita in un mio libro, L’Africa del Tesoro e, di seguito, vi ripropongo quel brano.Continua la lettura

Balotelli for president

Bel goal quello di Balotelli contro l’Irlanda. Ma al di là del valore calcistico, al di là delle simpatie per il personaggio, al di là dei meriti di questa nazionale, ho l’impressione che quel goal è la prima apparizione internazionale di una Italia multietnica.

Ma non è nemmeno questa la cosa più importante. Il fatto è che quel goal potrebbe anche essere il “clic” perché l’Italia riconosca finalmente il fatto compiuto, cioè si auto-riconosca e si accetti come un paese ormai irreversibilmente multietnico… Continua la lettura