Tag: mali

Mali: il terrorismo che non è mai stato sconfitto

Quattro militanti jihadisti hanno attaccato il carcere della città di Niono, nel Mali centrale, liberando decine di detenuti. Lo ha fatto sapere il ministero maliano della Difesa precisando che l’esercito è riuscito a riprenderne alcuni e sta dando la caccia ai restanti.

Nell’attacco una guardia carceraria è stata uccisa e un’altra gravemente ferita. Il commando che ha sferrato l’attacco si sarebbe poi diretto verso Mologo, località a sette chilometri da Niono.… Continua la lettura

Timbuctu. Crimini di guerra per avere distrutto monumenti

Al Mahdi durante il processo alla Cpi. Photo: Getty Images

Al Mahdi durante il processo alla Cpi. Photo: Getty Images

Per la prima volta la Corte Penale Internazionale ha emesso una sentenza di condanna per un crimine perpetrato contro monumenti storici, di valore simbolico e religioso, protetti dall’Unesco.

Il condannato è Ahmad Al Mahdi Al Faqi, ex capo della polizia islamica del gruppo Ansar Dine che è stato giudicato colpevole di crimini di guerra per avere partecipato alla distruzione dei mausolei a Timbuctu nel nord del Mali nel 2012.… Continua la lettura

La distruzione dei mausolei in Mali: per la prima volta alla Cpi per un crimine culturale

Mali MausoleiE’ iniziato il processo alla Corte penale internazionale dell’Aja per la distruzione nel 2012 dei tesori culturali di Timbuctu, la città del Mali patrimonio mondiale dell’Unesco. Sul banco degli imputati c’è un tuareg Ahmad Al Faqi Al Mahdi, alias Abu Tourab, catturato in Niger, consegnato nel settembre dello scorso anno alla Cpi e accusato di crimini di guerra.

Formalmente è accusato di essere stato alla guida di una “brigata” del gruppo Ansar Dine, legato ad al-Qaeda nel Maghreb Islamico per gli attacchi, tra il 30 giugno e l’11 luglio 2012, contro edifici storici della tradizione religiosa locale.… Continua la lettura

La strategia africana del jihadismo

Niheria

Quarantuno morti in un attacco kamikaze in Tchad. Il giorno seguente un nuovo attacco in Camerun, undici morti. Boko Haram continua a colpire nonostante la massiccia azione militare dell’esercito nigeriano e dei paesi confinanti coalizzati in una missione sotto l’egida dell’Unione Africana.

Boko Haram proprio nelle ultime settimane si è macchiata di una sorta di escalation del terrore: ha intensificato l’uso di kamikaze bambine, basta ricordare una delle ultime efferate azioni a Maidugori, capitale dello stato di Borno, con cinque ragazzine trasformate in bombe umane, la più piccola aveva solo nove anni.… Continua la lettura

Terrorismo in Africa

Una inquietante espansione del terrorismo

timthumb.php

Era uno dei principali timori e le notizie di questi giorni confermano che le preoccupazioni erano (e sono) fondate. Il riferimento è al fatto che avvenisse un collegamento geografico, politico e strategico tra le formazioni del terrorismo che operano a nord del Sahel e quelle del sud, cioè quelle del territorio dell’Africa Occidentale che si affaccia sul Golfo di Guinea.

Quel collegamento sembra ormai operativo e lo si deduce dal fatto che le formazioni che hanno rivendicato azioni nel Maghreb ora riescono anche a spingersi in realtà dove ci erano arrivate solo sporadicamente.… Continua la lettura

Mali: una guerra dimenticata

images (1)Quello del Mali è il fronte meno conosciuto della guerra in Africa contro il terrorismo di matrice islamica. Negli ultimi mesi i miliziani di Al Shebab sulla costa orientale, in particolare in Kenya, e Boko Haram in Nigeria si sono conquistati i riflettori dei media mondiali. Ma in Mali la guerra è tutt’altro che finita e nonostante il dispiegamento della missione Onu, la Minusma, nonostante l’impegno diretto della Francia, nonostante il tentativo di di affiancare alla guerra anche una soluzione diplomatica, i terroristi delle formazioni locali hanno proprio in questi giorni ripreso l’iniziativa nell’immenso deserto del nord.… Continua la lettura