Tag: sviluppo

Nigeria: il ricatto della Monsanto

Nigeria: il ricatto della Monsanto

Proteste contro MonsantoIn Nigeria è in corso un conflitto che, oltre al valore economico enorme si può definire anche simbolico e con ricadute pesanti sull’intero continente. Il conflitto riguarda la Monsanto, multinazionale americana dell’agro-alimentare, e una fetta consistente di società civile, un centinaio di organizzazioni di base alle quali fanno riferimento circa cinque milioni di persone.

Il colosso americano vuole introdurre in Nigeria mais e cotone transgenico, la società civile si oppone duramente tanto che si è arrivati a momenti di forte tensione con il governo federale che, sembra, intenzionato a concedere tutti i lasciapassare alla Monsanto.… Continua la lettura

La ferrovia Bamako-Dakar: grandi imprese ed economia - See more at: http://www.buongiornoafrica.it/la-ferrovia-bamako-dakar-grandi-imprese-ed-economia/5404#sthash.JFlNWmDQ.dpuf

La ferrovia Bamako-Dakar: grandi imprese ed economia

Foto con senza creditLa Cina ha ottenuto l’ennesimo mega contratto in Africa. Questa volta si tratta della mitica ferrovia Dakar-Bamako che da tempo aveva bisogno di un ammodernamento. Il ministero delle infrastrutture senegalese e la China Railway Construction Coroporation International hanno annunciato che Pechino finazierà con oltre un miliardo di euro il rinnovamento della tratta Dakar-Kidira, cioè della tratta in territorio senegalese, circa 645 chilometri, che costituisce l’asse più importante per il collegamento commerciale con il Mali.… Continua la lettura

Parigi, la conferenza e il lago Tchad

Foto di Tina Ponzellini

 

A Parigi inizia la settimana decisiva della conferenza sul clima. La speranza è che si giunga ad un accordo globale che fermi il surriscaldamento del pianeta. I delegati dei vari paesi cercheranno una intesa tecnica, basata cioè sulle emissioni di CO2 e quindi sul consumo di fonti energetiche tradizionali come il carbone e il petrolio.

Se l’accordo ci sarà sarà tanto di guadagnato per tutti.… Continua la lettura

Ferrovie in Africa

ferrovie in africa

Se qualcuno avesse dei dubbi sul fatto che la Francia non vuole perdere posizioni in Africa rispetto alle emergenti economie asiatiche,del mondo arabo e dei BRICS, quella che segue ne è una dimostrazione. Questa notizia spiega, almeno in parte, l’accanimento della Francia a promuovere una soluzione favorevole ai propri interessi in Costa D’Avorio, ad intervenire militarmente in Mali contro le formazioni del jihadismo e a mantenere le posizioni in Africa Occidentale.… Continua la lettura

La strategia africana del jihadismo

Niheria

Quarantuno morti in un attacco kamikaze in Tchad. Il giorno seguente un nuovo attacco in Camerun, undici morti. Boko Haram continua a colpire nonostante la massiccia azione militare dell’esercito nigeriano e dei paesi confinanti coalizzati in una missione sotto l’egida dell’Unione Africana.

Boko Haram proprio nelle ultime settimane si è macchiata di una sorta di escalation del terrore: ha intensificato l’uso di kamikaze bambine, basta ricordare una delle ultime efferate azioni a Maidugori, capitale dello stato di Borno, con cinque ragazzine trasformate in bombe umane, la più piccola aveva solo nove anni.… Continua la lettura

Le parole del Papa

Il Papa alla Casa Bianca

Il Papa ha parlato al Congresso americano, ha parlato all’assemblea generale delle Nazioni Unite, ha incontrato Obama, ha fatto i consueti bagni di folla negli Stati Uniti. In tutto questo diplomazia zero: Bergoglio ha fatto richieste e commenti che sarebbero state bene in bocca di qualche vetero di sinistra, qualche terzomondista impenitente, addirittura mi è sembrato che anche qualche giovane dei centri sociali vi si sarebbe potuto riconoscere.… Continua la lettura