Etiopia: cosa c’è in gioco

Non è bastata la liberazione di oltre un migliaio di prigionieri politici. Non sono bastate le dimissioni del premier Dessalegn. Non è bastata la dichiarazione di voler aprire un dialogo con le opposizioni, in Etiopia le proteste continuano. In questi giorni diversi media internazionali se ne sono occupati e qui cerchiamo di dare le coordinate […]… Continua la lettura

Morire di spazzatura a Maputo

Una strage ricorrente, questa volta è accaduto in Mozambico, nel quartiere di Hulene, periferia di Maputo nella zona dell’aeroporto. Una montagna di rifiuti alta come un palazzo è crollata per le piogge torrenziali e ha sepolto almeno diciassette persone. La discarica raccoglie tutti i rifiuti della capitale ed è uno sterminato paesaggio di colline e […]… Continua la lettura

Morti e scontri in Etiopia. Si dimette il primo ministro

Dessalegn Primo Ministro Etiopia

Si è dimesso il primo ministro etiope Hailemariam Desalegn. Ufficialmente si è dimesso in seguito alle violente proteste antigovernative in corso nella regione degli Oromo, l’etnia maggioritaria del paese che da tempo chiede maggiore accesso alle stanze del potere che, dalla caduta di Menghistu, è rimasto saldamente nelle mani dei Tigrini. Dessalegn ha rassegnato le […]… Continua la lettura

Dimissioni e arresti, si conclude il sodalizio Zuma-Gupta

La vicenda Zuma si è conclusa. Il presidente ha deciso di dimettersi con effetto immediato. Prende il suo posto Cyril Ramaphosa come capo dello stato ad interim e dovrà essere ratificato dal parlamento entro trenta giorni. Poi c’è solo da attendere le elezioni del 2019 per vedere il consenso che l’African National Congress ha ancora […]… Continua la lettura

Sudafrica: l’African National Congress ha scaricato Zuma

Il partito di governo in Sudafrica, L’African National Congress, ha infine deciso di rimuovere il presidente Jacob Zuma dalla carica di capo di Stato. La notizia è arrivata nella mattinata di martedì dopo il vertice straordinario convocato da Cyril Ramaphosa, nuovo leader dell’Anc, uomo forte e vice presidente del Paese. Zuma è coinvolto in numerosi […]… Continua la lettura