Bom dia Moçambique (2)

18 NOVEMBRE 2012

Da poco arrivato a Maputo, in Mozambico, mi accolgono le proteste delle persone che manifestano il loro dissenso verso le politiche del Governo. Si boicottano gli autobus, i taxi, i pulmini solitamente carichi di gente che in questi giorni hanno aumentato i prezzi del trasporto.

1 comment for “Bom dia Moçambique (2)

  1. giuseppe
    20 novembre 2012 at 16:56

    Penso che prima di esprimere un giudizio è necessario darsi il tempo di conoscere le persone e la loro storia. Certo, è vero Quelimane è una città poverissima ma la sua popolazione è formata da persone meravigliose che lottano quotidianamente per affrancarsi da una condizione di povertà assoluta. E’ sufficente passeggiare nei villaggi ai margini del piccolo centro urbanizzato per rendersi conto sia degli innumerevoli bisogni di quelle persone sia della grande dignità con la quale quella gente vive la propria condizione di estrema povertà. Comunque quella di Quelimane è una realtà in movimento e vi assicuro che negli ultimi anni si sono visti incoraggianti segnali di miglioramento. A Quelimane, come in qualsiasi altra realtà africana, potranno essere presenti persone che cercano di sfruttare quello stato di degrado per un tornaconto personale, ma vi assicuro che ho personalmente conosciuto tantissime stupende persone che hanno donato tutta la loro vita in un impegno quotiadiano per aiutare quel meraviglioso popolo ad emanciparsi e tanto lo fanno in modo disinteressato. Invito il vostro corrispondente a soffermare la propria attenzione su queste persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *