Buon compleanno Madiba

imagesIl 18 luglio, Mandela Day, è stato dichiarato dalle Nazioni Unite nel 2010. Così questo giorno è diventato una sorta di ricorrenza come quella per i rifugiati, o per l’Aids, o la povertà. Mandela è l’unico uomo vivente ad avere un posto nelle celebrazioni ufficiali delle Nazioni Unite.

E quest’anno il 18 luglio cade in un momento delicato per Mandela e la sua famiglia, ma anche per il Sudafrica. Da quando è ricoverato in condizioni “stabili ma critiche”, come recitano i bollettini medici, è cominciata la corsa ad essere riconosciuti come gli autentici eredi del primo presidente del Sudafrica dopo apartheid.

Una corsa che denuncia invece quanto i contendenti – cioè la classe politica sudafricana – non siano affatto degni di ottenere questo riconoscimento. Il Sudafrica, l’African National Congress, il partito di Mandela, sono praticamente stati occupati da una classe politica che non ha per nulla raccolto il mandato di Mandela. Il Sudafrica oggi è un paese dalle mille contraddizioni e dagli infiniti record negativi: disoccupazione, Aids, povertà, istruzione, sanità, laceranti contrasti sociali, soprattutto nel settore minerario dove, aihmè, molti nuovi manager azionisti sono vecchi compagni di lotta di Mandela.

Si ha l’impressione che questo lungo ricovero, con bollettini medici spesso contraddittori, che il momento della morte di Mandela sia oggetto di una sorta di contrattazione. I politici, Jacob Zuma in testa, vorrebbero che accadesse in un momento in cui lui e il suo entourage possano capitalizzare al massimo l’evento. Allo stesso modo credo che la grande famiglia di Mandela, i cui membri non sono certo tutti di nobili sentimenti, stiano facendo in modo che non accada nulla fino a che non saranno certi di poter beneficiare, almeno in parte, dell’immensa impresa della Fondazione Mandela che è una macchina che produce denaro con il marchio del numero di Madiba in carcere e altri gadget.

Buon Compleanno comunque Madiba con l’augurio che tutto questo sfugga all’attenzione di un uomo di 95 anni ricoverato da un mese, stanco, che respira a fatica e che forse, come ha detto un suo compagno di prigionia, sarebbe il caso di lasciare andare.

1 comment for “Buon compleanno Madiba

  1. 18 luglio 2013 at 14:16

    Grande MADIBA=SORGENTI…….di libertà e di ugualianza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *