Ecco gli invasori terroristi

La vicenda del marocchino arrestato nel milanese come presunto autore dell’attacco terroristico al museo tunisino del Bardo, ha riaperto la polemica sul fatto che i terroristi in Italia arriverebbero con i barconi dei migranti. Siamo veramente uno strano paese con una opinione pubblica e, soprattutto dei politici, incapaci di affrontare con lucidità e buona fede la realtà.

Credo che non ci sia nessuno che possa negare che i terroristi possano arrivare anche con i barconi. Potenziali attentatori in Italia sicuramente ci sono già, sono arrivati attraverso le più svariate vie e possono compiere attentati e attacchi. Rassegnamoci.

Del resto il nostro paese e un po’ tutta l’Europa e l’Occidente (e anche i paesi musulmani moderati), sono degli obiettivi e sono fragili, pensiamo a cosa sono le nostre metropolitane, i nostri musei, i nostri treni. Detto questo però vorrei fare osservare che chi ha fatto gli attentati alle torri gemelle, quelli delle bombe alla metro di Londra e Madrid erano arrivati in Europa con regolari documenti, attraverso le frontiere, sottoponendosi a controlli e perquisizioni.

Perchè si strilla tanto se i terroristi arrivano con i barconi e invece non si dice niente sulle altre frontiere? Cosa dovremmo fare sigillare tutti i confini? Fare l’esame del Dna a chiunque chieda di entrare nel nostro paese? Conviene avere una visione più lucida e razionale: L’Italia (come tutta l’Europa) è un potenziale scenario di attentati, bisogna vigilare, alle frontiere terrestri e marittime tutte, non si devono criminalizzare tutti i migranti.

L’unico modo per difenderci un po’ meglio è il fatto di depotenziare i possibili terroristi togliendo loro argomenti e terreno di coltura che possono fare maturare attentati. Voglio dire che è più facile colpire un paese della linea dura, un paese che non vuole costruire luoghi di culto per religioni diverse, un paese razzista che si scaglia contro i migranti tutti. E dovremmo smettere di essere così ridicoli da pensare che attraverso i barconi i miliziani dello Stato Islamico possono conquistare parte del nostro paese.

« »

© 2020 Buongiorno Africa. Theme by Anders Norén.