Ali Bongo con il presidente Hollande. La Francia è uno dei grandi protettori del regime