Immigrazione: negare la verità per prendere voti

immigraz.papa“Ci sono due problemi che dobbiamo tenere d’occhio per la nostra democrazia. Il primo è che c’è una politica che nega la verità pur di avere consenso e il secondo che c’è una politica che affronta temi come quello dell’accoglienza con una semplicità disarmante. L’una e l’altra politica creano conflittualità sociale sul territorio, contrapposizione e produce situazioni allarmanti come per esempio il fatto che il 38 per cento degli italiani confonde le persone che attraversano il Mediterraneo e sbarcano sulle nostre coste con i terroristi. C’è una incompetenza da una parte e una non capacità, dall’altra di leggere i fenomeni sul piano politico, che portano a strumentalizzare a fini elettorali alcune vicende veramente drammatiche che invece avrebbero bisogno di una coscienza e di una responsabilità comune della politica e della società civile”.

Sono le parole che Monsignor Giancarlo Perego, responsabile della Caritas Migrante, ha pronunciato in una intervista a Radio Popolare di questi giorni. Sono parole che analizzano in modo perfetto ciò che accade in questi giorni sulla questione immigrazione.

Ho voluto riportarle su questo blog perchè ne dovremmo tenere conto sempre quando leggiamo, quando parliamo, quando affrontiamo il tema immigrazione e quando valutiamo i nostri politici. Queste parole e quelle di Papa Francesco e di alcuni altri prelati sono le uniche che illuminano la questione. E sono parole coraggiose perchè accusano direttamente i nostri politici. “Chi respinge chieda perdono” – ha detto il Papa.

« »

© 2020 Buongiorno Africa. Theme by Anders Norén.